Stampa
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Regolamento
Scritto da administrator   

Art. 5 - Le prese

 5.1  La presa (o “mangiata”) consiste nello “scavalcare” diagonalmente ed eliminare dal gioco e dalla damiera uno o più pezzi avversari in sequenza.

 5.2  La mangiata è resa possibile quando esistono pezzi “in presa”. Un pezzo si dice in presa quando giunge a contatto con un pezzo avversario, dal quale possa essere catturato, avendo una casella libera dietro di sé, lungo la diagonale di contatto.

 5.3  Sono previste le seguenti modalità di presa:

 a)     una pedina prende (o “mangia”) solo in avanti;

b)     una pedina prende solo pedine e non dame;

c)     una dama prende sia avanti sia indietro;

d)     una dama prende sia pedine sia dame.

 

5.4  La presa di un solo pezzo avversario è detta "presa semplice”, la presa contemporanea di più pezzi è detta "presa multipla”.

 

5.5  Una presa, semplice o multipla, conta per una sola mossa giocata.

 

5.6  Quando una pedina si trova a contatto con una pedina avversaria in presa, scavalca diagonalmente la pedina avversaria ed occupa la prima casella libera dopo il salto.

 

Il pezzo avversario viene tolto dalla damiera.

Tale operazione costituisce una presa semplice di pedina.

 




 

 

 

 

5.7  Se, al termine dell’operazione precedente, la pedina prendente si trova nuovamente a contatto con una pedina avversaria in presa, continua il movimento, ripetendo l’operazione con un eventuale terzo pezzo in presa, ed occupa la prima casella libera che trova dopo l’ultimo pezzo mangiato. I pezzi avversari catturati vengono tolti dalla damiera seguendo l’ordine diretto o inverso di presa. Tale operazione costituisce una presa multipla di pedina.

 




 

 

5.8  Quando una dama si trova a contatto con un pezzo avversario in presa, pedina o dama, scavalca diagonalmente il pezzo avversario ed occupa la prima casella libera dopo il salto.

Il pezzo avversario viene tolto dalla damiera.

 




Tale operazione costituisce una presa semplice di dama.

 

 

5.9  Se al termine dell’operazione precedente la dama prendente si trova nuovamente a contatto con un pezzo avversario in presa, continua il movimento, ripetendo l’operazione con eventuali pezzi successivamente in presa, ed occupa la prima casella libera che trova dopo l’ultimo pezzo mangiato.

 




I pezzi avversari catturati vengono tolti dalla damiera seguendo l’ordine diretto o inverso di presa. Tale operazione costituisce una presa multipla di dama.

 

 

 

5.10        Una presa, semplice o multipla, deve essere chiaramente indicata, pezzo per pezzo, evidenziando con il pezzo prendente le caselle di salto e lasciandolo sulla casella terminale.    La mancanza di indicazione chiara di presa equivale ad una scorrettezza, che può essere rettificata a richiesta dell’avversario. La presa viene considerata ultimata dopo che i pezzi avversari mangiati sono stati tolti dalla damiera.

 

5.11        Lo spostamento di un pezzo, nel corso di una presa multipla, è considerato concluso quando il giocatore ha lasciato tale pezzo, durante o alla fine di questo spostamento.

 

5.12        I pezzi presi possono essere tolti dalla damiera solo dopo la completa esecuzione della presa, seguendo l’ordine diretto o inverso con cui essi sono stati catturati.

Il togliere pezzi fuori ordine equivale ad una scorrettezza che può essere rettificata a richiesta dell’avversario.

 

5.13        La raccolta dei pezzi dalla damiera viene considerata ultimata quando il giocatore ha tolto l’ultimo pezzo preso.

 

Art. 6 - Le regole di presa

 

6.1  La presa è obbligatoria.

 

6.2  La presa dei propri pezzi è proibita.

 

6.3  Nel corso di una presa è vietato passare sopra i propri pezzi.

 

6.4  Nel corso di una presa multipla è permesso passare varie volte su una stessa casella libera, ma è vietato passare più di una volta sopra uno stesso pezzo avversario.

 

6.5  Una pedina, giunta sulla base avversaria in seguito ad una presa, deve attendere la mossa successiva prima di operare come dama.

 

6.6  In caso di prese contemporanee, si deve prendere (o “mangiare”) con il pezzo che ha il maggior numero di pezzi avversari in presa.

 

 




 

 

 

6.7




A parità di numero di pezzi in presa si deve prendere con il pezzo di maggior valore (dama).

 

 

 

6.8  A parità di numero di pezzi in presa si devono prendere i pezzi di maggior valore (dame).

 




 

 

6.9  A parità di numero e di valore di pezzi in presa, si deve mangiare dalla parte dove, confrontando le sequenze di presa, si presentano prima i pezzi di maggior valore.

 

 

 

 

6.10   A parità di numero, di valore e di disposizione di pezzi in presa ed a parità di valore di pezzi prendenti, si può scegliere a piacere la presa.